Spettacolare Granfondo MTB a Sesto Calende

Spettacolare Granfondo MTB a Sesto Calende

Grande successo per la Granfondo MountainBike disputatasi Domenica 30 Marzo a Sesto Calende.

DSC_0375

Il lago e la collina di Sesto Calende in prossimità dell’oratorio San Vincenzo e del famoso masso erratico della Preja Buja hanno fatto da splendida cornice all’evento organizzato dal Velo Club Sestese, Daniele Cristina, Paolo Terazza e dalle forze vive del master Sport & Sports cicli Varsalona.

Con le previsioni meteo e San Vincenzo a favore, c’è stato un grande afflusso di biker sin dalle prime ore del mattino, arrivati al centro sportivo Sestese da tutta la Lombardia e dal Piemonte.

Il centro sportivo di Sesto Calende trasformato in MTB Village ed il bellissimo percorso della Preja Buja, abilmente segnalato in modo permanente, sono state le perle di quest’evento che ha radunato ai nastri di partenza ben 266 biker amatori abilmente gestiti dal direttore di corsa Fabio Franzini che fa scattare dai blocchi i Gentlemen con in pole-position Roberto Pasin, già vincitore domenica scorsa e che ancora non capisce se sta vivendo un sogno o se sta raccogliendo i frutti di duri allenamenti.

DSC_0032

 

Anche oggi il suo sogno s’è gonfiato come lo spinnaker di Luna Rossa e porta a casa un’altra esaltante affermazione battendo un poker d’assi come Moscatelli, Vacchini, Leo e Bedogni e poi, commosso, dedica la vittoria alla colonna sonora della sua vita: sua moglie.

DSC_0393

 

Sfida stellare tra gli Junior con Andrea Tombolato e Francesco Formichi, amatori che hanno la vittoria tatuata nella testa. Alla fine la spunta ancora una volta Tombolato sul bravissimo Formichi, colorando la sua affermazione d’ azzurro come il Ticino, come il lago Maggiore, come il cielo splendido di questa classica di Primavera che ha illuminato anche le belle prestazioni di Busatta, Ballini e Bellotto arrivati nell’ordine.

DSC_0262

Le pedalate possenti di Marco Colombo trasudano forza e fantasia, generosità e abnegazione e piacciono alla gente che apprezza la sua educazione e la sua umiltà. Il pubblico di Sesto Calende gli ha attribuito un lungo applauso, sincero, spontaneo e mentre arrivavano i suoi diretti avversari, oggi Daniele Caccia, Giorgione Rusca e Flavio Pedon, lui dedicava la sua vittoria alla moglie Linda e al patron Bepp Nizzola. Neanche il tempo di scattare due foto e arriva il primo dei veterani, un altro leader della Ca’ di Ran Raschiani, Graziano Bonalda , capace di scavare un solco profondo fra lui ed il grande Mauro Milani, che a sua volta anticipa Carmelo Cerruto e “Maciste” Agostinone.

DSC_0390

 

Ci piace sottolineare la vicinanza del Comune di Sesto Calende al Velo Club Sestese, testimoniata dalla presenza del Sindaco Marco Colombo che ha avuto parole di elogio per i ragazzi del VCS e s’è detto felice di certificare che il percorso permanente di Sesto Calende sia diventato in così breve tempo un tempio del fuoristrada.

Il VCS è stato onorato di avere il primo cittadino ai nastri di partenza come starter d’eccezione per il via a tutte le categorie di biker.

DSC_0040

 

Il riconfermato percorso della Preia Buja, tecnico e molto bello (a detta di tutti i partecipanti) ha tenuto nonostante le piogge delle settimane passate e un sole più che primaverile ha pareggiato i conti con l’incredibile nevicata che ha reso l’edizione dell’anno scorso una vera corsa eroica. Il tracciato ad anello molto tecnico e impegnativo è lungo 14 Km con un dislivello di 340 mt per ognuno dei tre giri in programma e offre subito nel primo tratto la mitica “Salita del Livello” che le gambe dei concorrenti hanno imparato a conoscere da subito, in seguito il percorso si snoda tra i saliscendi delle colline boschive Sestesi con dei tratti mozzafiato tra alberi, ciottolati e single track sino a ridiscendere sul grande prato nei pressi dell’Oratorio di San Vincenzo, dove il giro si conclude e che ha visto una grande folla di tifosi e curiosi appostati nei prati. La tracciatura è stata effettuata con cartelli segnaletici e fettucciati aggiunti a quelli stabilmente presenti e nei tratti in cui erano cadute alcune piante i soci del VCS sono intervenuti e la tempestività degli amici dell’Ente Parco del Ticino e della Protezione Civile ci ha restituito il solito percorso divertente e sicuro; grazie ancora ragazzi!

DSC_0534

 

Al via tanti nomi importanti della mountain bike, vecchie conoscenze e atleti più giovani che comunque iniziano insistentemente a far sentire il proprio nome anche a livello nazionale. Troviamo così ai nastri di partenza numerose società: MTB Skorpioni Golasecca, Velo Club Sestese, HR Team Bortolami ASD, TRT Racing Team, Team Biciaio, La Ca di Ran, Bicitime, Team Ecodyger, ASD Extreme Team, ASD Punto Tours Italia, Cicli Aliverti, Team Chitti Casorate, ASD Il Ciclista, Nuovi Orizzonti Invorio, GS Zibido San Giacomo, ASD Samone, Cicli Battistella, Loris Bike Cycling Team Oleggio, Team Fratelli Oliva Vercelli, Clamas team Tergas, Silmax Cannondale racing, EmmeBike Orbea Italia, GS Pedale Aronese, US SanGiorgese, Lissone MTB, Iride Cycling Team, GB Junior Team Oleggio, ASD Damar 2.0, GS VdF Varese, Darra Racing Team, MTB Evaloon, ASD Biciclissima, Racing Team Rive Rosse, Team Locca Borgosesia, Team Bike Tartaggia, ASD Albertoni, GS Garbagnatese, Velo Club Valsesia Il Picchio, MTB Pavia 2000, KIA Motors Racing Team, ASD Bike Adventures.

All’arrivo, tra i portacolori del Velo Club Sestese, miglior piazzamento per Paolo Zuccolini che anche quest’anno ha partecipato alla gara tenendo alti i colori del VCS e onorando la gara di casa.

DSC_0324

 

Elogi e commenti positivi da parte di tutti i biker, che sono stati prontamente intervistati all’arrivo dal simpaticissimo Massimo Cerri, speaker e colonna portante del Velo Club Sestese.

I soci del VCS hanno allestito presso il Centro Sportivo Sestese un vero e proprio “MTB Village” dove i corridori hanno trovato il lavaggio bici, assistenza medica, tecnica, i massaggi rigeneranti della Dott.ssa Rizzello, che hanno cancellato un pò di salita dalle gambe di molti biker e un pò di bici in esposizione, per farsi venire nuove voglie.

I biker hanno potuto rifocillarsi con il pasta party, lasagne di gastronomia preparate durante la gara e servite dalle volontarie del VCS, il vero dream team della società Sestese, pane e Palzola, e ancora, pizza, focaccia, budini, tiramisù e crostata per coccolare i veri protagonisti della giornata.

DSC_0419

 

La manifestazione è saputa diventare quella stupenda realtà che tutti i soci del VCS sognavano e per cui hanno faticato tanto: una gara per i biker, il primo grande appuntamento della stagione, una vera Granfondo di Mountain Bike in provincia di Varese, che è terra di Mondiali, una gara che gli appassionati aspettano durante l’inverno per iniziare alla grande un nuovo ed esaltante anno in sella alla propria mountain bike.

Il Comitato Organizzatore del Velo Club Sestese desidera ringraziare tutti coloro che hanno creduto nella manifestazione, partendo dai più stretti collaboratori, soci, volontari, amici, parenti fino agli sponsor che si sono goduti la giornata come occasione per stare in compagnia tra amici: un ringraziamento particolare a “il Pres” Daniele Cristina, che ha saputo coordinare l’evento,  a Paolo Terazza e Fabio Franzini senza dimenticare l’onnipresente Carmine Catizzone il cui aiuto è stato fondamentale per la riuscita della gara.

Hanno permesso tutto ciò lavorando nell’ombra anche Adalberto, Alessio, Davide, Lino, Leo, Marco (motociclista del VCS), Massimo, Mario, Mauro, Maurizio, Michele, Patrick, Paolo, Renato, Rossano, Ramarro, gli Amici del Parco del Ticino, il bar del centro sportivo il team dei Giudici ACSI, tutti quelli che hanno dato una mano e quelli che ci siamo dimenticati.

Una parola per gli sponsor, spesso amici, che credono in noi e che, di questi tempi, ci sostengono in maniera tangibile: Credito Valtellinese, Adidas Eyewear, Allianz Ras Sesto Calende, Cafè Roma, Palzola, il ristorante Pomodoro Rosso, Cyclingbis di Borgomanero, Lattoneria edile di Cozzi Livio, Athlelia SportLab, La Casa della Pasta Fresca, Zefal, Terazza Immobiliare, Ottica Cristina, Sesto Frutta, Moroni casalinghi, Panificio pasticceria di Galati Maurizio, Cooper Vision, Fratelli Riboni etc; senza tutti loro non si davano premi a nessuno!!!

L’arrivederci del Velo Club Sestese è al 2015, sempre a Sesto Calende (VA) per rendere omaggio alla Terza Edizione della Granfondo della Preia Buja “Città di Sesto Calende”.

Articolo by D. Zambra e Carmine Catizzone del MasterCrossMTB

LINK ALLA FOTOGALLERY 2014

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...