La corsa segreta

I dopati sono dei bari, dei truffatori, ci han levato il sano gusto del tifo e dell’ispirazione. Sono delle merde che si muovono nell’ombra con gli aghi nelle vene e le tasche piene di pastiglie.
Noi non lo faremmo mai.
“La corsa segreta” ( T. Hamilton D. Coyle, Ed. Lìmina) è il racconto con cui l’ex pro Tyler Hamilton ha infranto il muro di omertá del sistema doping che negli anni novanta ha prodotto mandrie di campioni, il più delle volte fenomeni della chimica, disperse poi nelle aule dei tribunali, sportivi e non.

Un racconto forse vero, di sicuro verosimile, che a tratti sgomenta ma che offre un diverso punto di vista e che fa pensare: ad un passo dal nostro sogno, con la certezza che anche gli altri lo fanno, con il beneplacito di squadre, medici e – pare- di alcuni organizzatori, non evremmo fatto lo stesso?

D.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...