Ready to Race

READY TO RACE

Oggi 16 Marzo 2013 i soci del VCS hanno fatto l’ultima ricognizione del percorso della Granfondo MTB “Città di Sesto Calende”. Oltre 25 persone hanno partecipato alla pulizia, tracciatura e segnalazione del percorso che a detta di tutti è molto bello. Il tracciato è asciutto e pulito, il primo tratto è impegnativo ed in seguito il percorso si snoda tra i saliscendi delle nostre colline con dei tratti mozzafiato sino a ridiscendere sul grande prato nei pressi dell’Oratorio di San Vincenzo, ove sarà posta la zona di partenza. La tracciatura è stata effettuata con cartelli segnaletici e fettucciati. Nei tratti in cui erano cadute alcune piante i soci del VCS sono intervenuti con mezzi pesanti (Jeep e Motosega) rimuovendo tutto il legname e ripulendo il percorso.

Si ringraziano tutti i soci  del VCS, i Volontari e gli amici del Parco del Ticino.

foto 1

Inizio della Salita del Livello posto nei pressi del Sasso della Preia Buja

foto 2(4)

I nostri amici Motociclisti ci aiutano sul percorso

foto 2

Tratto della “Roubaix Sestese”, l’unica parte del percorso dove è ancora visibile il fondo stradale della massicciata

foto 4(2)

Posizionamento dei Cartelli Kilometrici

VCS 011

Appesi “Fuori” Jeep

foto 3

Rimozione dei rami caduti nei giorni scorsi causa vento

VCS 009

Il caratteristico “Viale dei Boscaioli” sul percorso

VCS 010

Rubicon Off-Road con Patrick al volante e Paolo appeso fuori

foto 5

La Zona dei Tornanti fettucciata

VCS 015

I potenti mezzi del VCS, grazie a Patrick ed alla sua belva !

Tutte le foto di D. Zambra e M. Cardone.

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ciclismo, News e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ready to Race

  1. Rossano ha detto:

    Comunque vada il ringrazziamento va si a tutti i soci e non, ma sopratutto a quelli che più di altri si sono impegnati sul campo e fuori dal campo,faccio due esempi:a chi si è sbattuto per gli sponsor piccoli e grandi,e in questo particolare momento di crisi generale bisogna soprattutto ammirare quelle persone che ci hanno dato quello che potevano e non solo soldi,parlo dei fiori delle focacce pizza succhi acqua ecc, per quelli che mettono la loro proffessionalità e il loro lavoro a disposizzione degli atleti a quelli che si sono sbattuti per rimediare autorizzazioni materiale frecce segnaletiche c’è gente che ha sottratto ore prezziose alla famiglia per dare una mano come potevano,e tutto questo è stato fatto “sembra strano”da un gruppo di ragazzi che ci crediate o no, che si sono incontrati per la prima volta alla prima riunione societaria per parlare di questo evento,molti si conosceno fra di loro da tempo altri solo per fisionomia,e siamo diventati amici in un’attimo eabbiamo collaborato insieme divisi per compiti per realizzare un’evento per sesto per noi per la nostra neonata società.
    Quindi tutte queste persone vanno ammirate per quello che sono riusciti a fare in poco tempo e con poca esperienza nel campo organizzativo,ci sono state tensioni e incomprensioni, fa parte del gioco è ora che si comincia a giocare perchè ormai non si può più tornare indietro.
    Ciao da ROSS

  2. Pingback: Granfondo MTB Città di Sesto Calende 2014 | Velo Club Sestese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...